Cristina Basso

Santos di Cyop & Kaf

Un tribunale internazionale per la Monsanto

Il 16 ottobre scorso si è conclusa a l’Aja la tre giorni di lavori del Tribunale Monsanto, un tribunale internazionale organizzato su iniziativa di personalità della società civile di diversi paesi, riunitosi nella città olandese con l’obiettivo di giudicare l’attività della multinazionale americana (appena acquistata da Bayer per 66 miliardi di dollari) per crimini contro l’umanità ed ecocidio.…
Leggi tutto →
Carmelo Violi

Il ritorno di Jarmusch

Jarmusch torna al cinema con Paterson, un’opera esile e bella. Un film solo apparentemente scarno, che trova invece il coraggio di parlare di tre cose difficili e assai poco attuali: la poesia, la semplicità e la lentezza. E di farle coincidere.…
Leggi tutto →
Bruna Ximenes

La Monsanto in Burkina Faso

  La Monsanto e gli ogm sconfitti dalle proteste sociali. Non accade ovviamente nella metà “civile” del mondo, ma in uno dei paesi più poveri del pianeta, il Burkina Faso. Nel 2003  la Monsanto investe in Burkina Faso e firma un accordo con la ricerca pubblica del paese con l’obiettivo di sostituire la produzione cotoniera locale (il Paese è leader nel continente con circa 800 mila tonnellate previste per il 2015-16) e il filato tradizionale, un’eccellenza a livello internazionale, con una coltura di piante di cotone arricchite con la fibra Bt (Bacillus thuringiensis).…
Leggi tutto →
Davide De Rosa

Lotte ambientali in Perù

C’è una comunità in lotta per la terra e c’è il capitale in lotta per il profitto. È la storia di sempre, sempre più quotidiana nel mondo globalizzato e neocoloniale, che si declina in questi mesi lungo le latitudini tropicali: a Santa Clara de Uchunya, nella regione di Ucayali in Perù.…
Leggi tutto →