n. 196 – Ottobre

Aperturacopertina-196-sito-p

  • Il problema della fine del mondo di Ernesto de Martino a cura di Stefano De Matteis

 

Persuasioni

  • La Turchia dopo il mancato golpe di Lea Nocera
  • L’oscurità della notte di Asli Erdogan
  • Colombia, una pace difficile di Ugo Pipitone
  • Ma cosa vuol dire “anti-israeliano”? di Etgar Keret
  • Renitenti alla scuola di Luigi Monti
  • Legalizzare la cannabis di Luigi Manconi
  • Turismo umanitario e terremotati di Gabriele Vitello
  • I “vermi” della Rai di Goffredo Fofi
  • Disneyland sbarca a Sud di Marco Gatto e Mario De Marco
  • I braccianti in movimento di Mimmo Perrotta
  • Quanti vengono uccisi in silenzio? di Salif Guéibré
  • Nell’Italia di Mafia Caporale di Leonardo Palmisano
  • Ricordo di Guglielmo Minervini di Alessandro Leogrande

Orizzonti

  • L’Africa del nuovo secolo di Achille Mbembe

Destino della democrazia

  • Del buon governo di Pierre Rosanvallon incontro con Fabio Gambaro
  • La geografia dei poteri di Luigi Ferrajoli
  • Lo scarto tra diagnosi e prognosi di Gaetano Azzariti
  • Quello che manca di Roberto Esposito
  • Troppa utopia di Ernesto Galli della Loggia
  • Un’analisi povera di Carlo Formenti
  • In crisi è il “demos” di Piergiorgio Giacchè

 

arte e parte

  • Su Yves Bonnefoy di Fabio Pusterla
  • Kiefer, Polke, la colpa di Maurizio Cecchetti
  • Quattro poesie di Paolo Lanaro
  • Arno Schmidt nel dopoguerra di Franz Haas

 

opere/giorni

  • Ricordo di Pia Pera di Stefano Velotti
  • Kucinski nel Brasile della dittatura di Alessandro Leogrande
  • Kent Haruf nel Colorado  di Sara Honegger
  • Vita e fatiche di Vitaliano Trevisan  di Nicola Villa
  • Lampedusa vista da Parigi  di Alida Airaghi
  • Pedullà e gli scrittori del Sud  di Marco Gatto

 

Il racconto

  • Calciobalilla umano in Olanda di Marino Magliani
  • Le piante dei graffi di Maurizio Lama
  • Recita di fine anno di Cristina Lio

 

 

 

 

 

La copertina di questo numero è di Fabian Negrin; le illustrazioni sono di Ahmed Ben Nessib;

i disegni in apertura di sezione sono di Oreste Zevola; il logo è di Mimmo Paladino.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+Print this pageEmail this to someone
Nessun commento a questo articolo.

Lascia un commento