N. 36 – Giugno 2003

Apertura
Coriolano di T. S. Eliot

Persuasioni
Contro la guerra
La questione irachena di Giancarlo Gaeta – Un dopoguerra di Giulio Marcon – Gli esordi della “quarta guerra mondiale” di Achille Lodovisi – Missili e matite di Oreste Pivetta – Lettera a Bush dal Mozambico di Mia Couto – Cuba, prima che sia notte di Alessandro Leogrande – Tra Ossis e Wessis. Lettera dalla Germania di Max Mauro – Licenziamoli, i nostri padroni di Rinaldo Gianola

Arte e parte
Snap Shots di Robert Kramer con una nota di Paolo Mereghetti – ’68 e il teatro di Piergiorgio Giacchè – Al buio ci si abitua di Vinicio Capossela incontro con Goffredo Fof – Louis Prima nella neve di Vinicio Capossela

Ancora su Pasolini
Sesso, politica, Eni di Ottiero Ottieri – Per Pasolini il 5 marzo 2003 di Nico Naldini

Controscuola
L’educazione delle occasioni di Stefano Laffi – Punteruoli e fotocopie di Cecilia Bartoli – Sopravvivere in carcere a cura di Gabriella Sacchetti – Vicende di formazione professionale di Sergio Loi incontro con G. Fofi e Giovanni Zoppoli

Orizzonti
L’informazione e la guerra
di Giovanni De Mauro incontro con Stefano Liberti – Quasi ai margini di Goffredo Fofi – Dissenso e corruzione globale di Francesco Ciafaloni

Opere/giorni
La letteratura secondo Umberto Eco
di Alfonso Berardinelli – Saramago il duplicatore di Osvaldo Esposito – Maria Pace Ottieri tra gli immigrati di Alessandro Leogrande – Memorie di ragazze perbene di Paola Splendore – Jervis, la psicologia e la politica di Stefano Velotti – La Karenina e la Matteucci di Marcello Benfante – L’erba del Senegal secondo Ndione di Nando Sigona – Alice, tra Fanny & Alexander di Rodolfo Sacchettini – Il teatro visionario di Rodrigo García di Andrea Nanni – Tristezze londinesi di Mike Leigh di Goffredo Fofi – Tristezze newyorkesi di Spike Lee di Emiliano Morreale

La copertina di questo numero
è di GiPi (Gianni Pacinotti) le illustrazioni sono di Marco Lovisatti.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+Print this pageEmail this to someone
Nessun commento a questo articolo.

Lascia un commento