Ahmed Ben Nessib

Said e “Orientalismo” 40 anni dopo

  Poco meno di quaranta anni fa (Orientalism è stato pubblicato da Routledge nel 1978 – e tradotto da Boringhieri nel 1991) Edward Said, palestinese, egiziano, americano, di ascendenza cristiana, arabo, sostenne che la contrapposizione “assoluta e sistematica” tra un Occidente “razionale, sviluppato, umano e superiore” e un Oriente “aberrante, sottosviluppato, inferiore” è falsa, ed è una delle cause della soggezione politica e delle tensioni del Medio Oriente, oltre che un fardello per i colonizzati di tutto il mondo, ovunque vivano.…
Leggi tutto →
Santos di Cyop & Kaf

Un tribunale internazionale per la Monsanto

Il 16 ottobre scorso si è conclusa a l’Aja la tre giorni di lavori del Tribunale Monsanto, un tribunale internazionale organizzato su iniziativa di personalità della società civile di diversi paesi, riunitosi nella città olandese con l’obiettivo di giudicare l’attività della multinazionale americana (appena acquistata da Bayer per 66 miliardi di dollari) per crimini contro l’umanità ed ecocidio.…
Leggi tutto →
Ahmed Ben Nessib

Il lavoro che non c’è (e che non ci sarà più)   

  È inutile nasconderlo, non torneremo più alla situazione pre-crisi, né per quanto riguarda l’occupazione, né sul piano delle opportunità di crescita e di nuovo sviluppo. Facendo una proiezione per i prossimi anni, basandoci su ciò che sta accadendo in questa tornata d’anno, le ipotesi più probabili sembrano indirizzarci verso un periodo prolungato di crescita del pil intorno allo zero, una stagnazione che certo non porterà la disoccupazione sotto la soglia del 10% (che riguarderà comunque oltre 2 milioni e mezzo di persone), né farà scendere la disoccupazione giovanile molto sotto il 40% (significa, con le condizioni attuali, oltre 600mila giovani nella fascia d’età compresa fra i 15 e i 24 anni ai quali si aggiungono oltre 900 mila persone con un’età compresa fra i 24 e i 35 anni).…
Leggi tutto →
cultura-161024082807

Domani inizia il Salone dell’editoria sociale

Questa ottava edizione del Salone dell’editoria sociale, che si terrà a Roma dal 29 ottobre al 1 novembre 2016, è dedicata al Mediterraneo e alle mutazioni sociali, culturali, economiche e geopolitiche di un’area geografica che sempre di più ci spinge a interrogarci su molte delle contraddizioni, dei conflitti, delle tragedie del nostro tempo: dalle migrazioni all’instabilità politica, dalla diffusione del terrorismo alle nuove forme di colonialismo e guerra, dalla crescita di nazionalismi e populismi alla crisi della democrazia.…
Leggi tutto →
Francesca Zoni

Disneyland sbarca a Sud

  Chiacchiere salottiere, esperienze ludiche, vuoto sentimentalismo etnografico, circo dell’emozione culturale: lo confessiamo, non ci aspettavamo altro da Aliano e dal suo festival “meridiano”, messo in campo dal marketing della “paesologia”. Ma lo spettacolo che si presenta davanti a noi, appena consumata l’ultima curva in salita, amplifica i nostri pregiudizi e li trasforma in un dato di fatto: Aliano, il paese di Carlo Levi, ridotto a un parco giochi per la solita intellighenzia di questo Paese, che della “cultura” ha fatto il segnacolo della propria identità sociale, fingendo così di colmare un vuoto di realismo politico e di ragionamento veramente culturale.…
Leggi tutto →